Homepage Popolari Wonews
Animali
Persone
Celebrità
Tecnologia
Scienze
Società
Storia
Cibo
Mondo
Piante
Serie tv e Cinema
Fatti di Cronaca Divertenti o Insoliti
Videogiochi
Seguici sui social
Un progetto di
WORLD OPEN NEWS

La donna che sopravvisse a una caduta in ascensore per 75 piani

Nel 1945 un aeroplano si schiantò sull’Empire State Building. Nell’impatto, i cavi di sicurezza di un ascensore vennero recisi e la donna al suo interno cadde insieme ad esso per 75 piani. Sopravvisse, e ad oggi mantiene il Guiness World Record per la sopravvivenza alla più lunga caduta in ascensore di sempre

Pubblicato il 13/01/2019 alle 19:39
Fonte: guinnessworldrecords.com, Wikipedia inglese (link alla fonte principale)
Nel 1945 ci fu un brutto incidente a New York City, quando un bombardiere B-25 Mitchell si schiantò per sbaglio contro il famoso Empire State Building, a causa della fitta nebbia.
L’impatto non compromise l’integrità strutturale dell’edificio, ma fece danni ingenti e causò 14 morti. A morire furono le tre persone sull’aereo e 11 nell’edificio.
L’operatrice dell’ascensore, Betty Lou Oliver, venne ferita ma si salvò miracolosamente quando i cavi che tenevano il suo ascensore vennero recisi, e questo cadde per ben 75 piani, dall’80esimo.
La caduta libera della cabina venne attutita poco prima del piano terra dai cavi rotti che si erano arrotolati in fondo alla tromba dell’ascensore.
Betty era rimasta in piedi nell’ascensore, che si riempì di detriti di metallo e di mattoni, sia dell’edificio sia dell’aereo.
Ad oggi, la donna mantiene il Guinness World Record per la più lunga caduta in ascensore non mortale.

Incidente del 1945 all'Empire State Building
NEW YORK TIMES



Incidente del 1945 all'Empire State Building



Non perderti neanche un articolo, seguici su Facebook!