Homepage Popolari Wonews
Animali
Persone
Celebrità
Tecnologia
Scienze
Società
Storia
Cibo
Mondo
Piante
Serie tv e Cinema
Fatti di Cronaca Divertenti o Insoliti
Videogiochi
Seguici sui social
Un progetto di
WORLD OPEN NEWS

Quando Neil Armstrong camminò per la prima volta sulla Luna, portava con sé un piccolo pezzo del primo aeroplano dei fratelli Wright

Pubblicato il 21/05/2019 alle 22:13
Fonte: Wikipedia inglese, Time.com (link alla fonte principale)
Nel luglio del 1969, quando Neil Armstrong e i suoi colleghi erano in viaggio per la luna, l’astronauta portava con sé un oggetto molto speciale, per dare omaggio a altri due pionieri che, prima di lui, avevano avviato ciò che sembrò portare l’umano a trascendere i propri limiti.
Armstrong aveva con sé un pezzo di tessuto e un pezzo di elica del Wright Flyer, che i fratelli Wilbur e Orville Wright erano riusciti a far partire in quello che fu il primo volo di successo mai compiuto dall’uomo.
Ogni astronauta aveva un “kit” personale da portare con sé sul modulo lunare. Era una piccola sacca di oggetti dal significato speciale: Armstrong venne in possesso dell’artefatto dei fratelli Wright grazie ad un accordo con l’U.S. Air Force Museum.
In seguito alla missione lunare, alcuni di questi artefatti vennero donati al prestigioso Smithsonian.
Il 25 luglio del ’69 il TIME pubblicò un articolo in cui veniva commentata la differenza tra l’impresa dei Wright e quella dell’atterraggio lunare: “Il viaggio super-organizzato di Apollo 11 suggerisce che le imprese solitarie, e individuali, appartengono al passato”.

Una foto della missione dell'Apollo 11
Una foto della missione dell'Apollo 11
Uno dei primi aerei dei fratelli Wright
Uno dei primi aerei dei fratelli Wright


Non perderti neanche un articolo, seguici su Facebook!