Animali
Persone
Celebrità
Tecnologia
Scienze
Società
Storia
Cibo
Mondo
Piante
Serie tv e Cinema
Fatti di Cronaca Divertenti o Insoliti
Videogiochi
Seguici sui social
Un progetto di
WORLD OPEN NEWS

Il monumento dedicato ai Choctaw d'America per l'aiuto dato agli Irlandesi durante la Grande Carestia

In una piccola città di County Cork, Irlanda, è stato eretto un monumento in ringraziamento alla tribù dei Choctaw americani. Anche se impoveriti, poco dopo essere stati costretti a percorrere il Sentiero delle Lacrime, in qualche modo la tribù raccolse 170$ da mandare agli Irlandesi per aiutarli durante la Grande Carestia del 1847

Pubblicato il 22/05/2019
Fonte: Wikipedia inglese, BBC, Atlas Obscura (link alla fonte principale)
Si chiama Kindred Spirits (“spiriti affini”). È una scultura di Midleton, nel County Cork d’Irlanda.
La storia dietro a questa scultura è incredibilmente commovente. Nel 1847, l’Irlanda venne colpita dalla Grande Carestia. I raccolti di patate fallirono per diversi anni consecutivi, togliendo ai poveri uno dei loro cibi più sostanziosi. Un milione di persone trovò la morte e altri due milioni furono costretti a lasciare il paese.
Il governo britannico, che governava l’intera isola, non offrì nessun tipo di aiuto agli irlandesi. Non solo perché aderiva a una dottrina economica di laissez-faire, ma anche perché si riteneva che la carestia fosse una punizione divina e che, dunque, quei milioni di persone meritassero di morire di fame e di soffrire di stenti.

I membri della tribù americana di Choctaw furono decisamente più empatici nei confronti degli irlandesi. Soltanto 16 anni prima, avevano dovuto percorrere il Sentiero delle Lacrime: il governo americano li aveva rimossi dalle loro terre con la forza, spostandoli in altre zone del paese dopo una decisione del tutto unilaterale. Migliaia di persone dovettero camminare per oltre 1600 km, senza neanche poter raccogliere le proprie cose prima di essere cacciati dalle loro case. Durante il viaggio, 4000 persone morirono di fame e di freddo.
Quando seppero che gli irlandesi avevano bisogno di aiuto, i Choctaw mandarono 170$, corrispondenti a circa 4600$ odierni (o anche, secondo alcuni, 10.000$), per dare una mano ai lontani fratelli.

L’opera è stata installata nel 2015. L’autore della statua, Alex Pentek, ha detto che le piume, alte 6 metri, sono un unico “segno di rispetto”, in quanto importanti per le cerimonie di Choctaw.
“Ho capito che certe cose sono semplicemente inimmaginabili, che il livello della sofferenza che entrambe le nazioni hanno dovuto sopportare era davvero oltre ogni possibilità di immaginazione”



Gavin Sheridan // Wikimedia
Mike Searle // via AtlasObscura

Non perderti neanche un articolo, seguici su Facebook!