Homepage Popolari Wonews
Animali
Persone
Celebrità
Tecnologia
Scienze
Società
Storia
Cibo
Mondo
Piante
Serie tv e Cinema
Seguici sui social
Un progetto di
WORLD OPEN NEWS

Eleanor Roosevelt, la First Lady che combatté per i diritti civili di donne e afro-americani

Quando era First Lady, Eleanor Roosevelt permetteva soltanto alle giornaliste donne di partecipare alle sue conferenze stampa. In questo modo, i giornali erano costretti ad assumere anche delle donne.

Pubblicato il 18/03/2020 alle 19:44
Quando Eleanor Roosevelt era First Lady, per le donne era decisamente più difficile spiccare negli ambiti professionali e lavorativi. La presidenza di Franklin Delano Roosevelt, marito di Eleanor, contribuì a cambiare il volto degli USA per quanto riguardava i diritti civili e sociali. Il merito di queste conquiste fu della First Lady: Eleanor Roosevelt ridefinì questo ruolo e si impose come importante modello di riferimento per molte ragazze e donne d'America.
Il presidente Roosevelt (spesso abbreviato con le sue iniziali, FDR), democratico, condusse gli Stati Uniti attraverso il loro periodo più difficile, quello della Grande Depressione. Le sue riforme, a cui è stato dato il nome di New Deal, furono un'efficace risposta che aiutarono gli States ad uscire dalla pesante crisi economica che aveva colpito tutto il mondo.
Mentre il presidente studiava le riforme, la moglie non accettò di rimanere in silenzio. Eleanor, che ricoprì il ruolo di First Lady dal 1933 al 1945, si batté per i diritti civili facendo molte apparizioni pubbliche e diventando anche una figura abbastanza controversa (i diritti civili non andavano proprio di moda, ai tempi, così come ancora oggi non sono purtroppo universalmente valorizzati). Eleanor Roosevelt si pronunciò su temi come i diritti degli Afro-Americani e delle donne, chiedendo rispetto e parità.
Fu la prima First Lady a tenere conferenze stampa con regolarità, a scrivere colonne sui giornali e a tenere un programma radiofonico. In alcune occasioni arrivò addirittura ad esprimere contrarietà per alcune politiche del marito.

Eleanor Roosevelt si batté affinché le donne avessero più spazio sul luogo di lavoro. Vietò ai reporter maschi di partecipare alle sue conferenze stampa, costringendo le testate giornalistiche a tenere reporter donne. Rilasciò diverse interviste. Iris Kelso, giornalista di New Orleans, disse che quella con Eleanor Roosevelt fu la sua intervista più interessante di sempre.

Eleanor Roosevelt nel 1950
Eleanor Roosevelt
Eleanor Roosevelt nel 1933
Eleanor Roosevelt nel 1933

Non perderti neanche un articolo, seguici su Facebook!