Animali
Persone
Celebrità
Tecnologia
Scienze
Società
Storia
Cibo
Mondo
Piante
Serie tv e Cinema
Fatti di Cronaca Divertenti o Insoliti
Videogiochi
Seguici sui social
Un progetto di
WORLD OPEN NEWS

La musica classica nelle stazioni della metropolitana riduce il vandalismo e il comportamento antisociale

Nel 2003, la Metropolitana di Londra ha sperimentato l'uso della musica classica nelle stazioni per diminuire i comportamenti antisociali e il vandalismo. I risultati hanno mostrato che playlist con Mozart e Vivaldi possono ridurre le rapine del 33%, le aggressioni allo staff del 25% e il vandalismo del 37%.

Pubblicato il 15/02/2022

Se vi trovate in una delle Metropolitane di Londra e siete in attesa di un treno, è probabile che sentiate un brano di musica classica riprodotto dagli altoparlanti. Non si tratta di un casuale accorgimento per rendere l'attesa più piacevole: esistono studi empirici che hanno dimostrato che la musica classica può ridurre i comportamenti violenti.

Nel 2007 è stata avviata un'iniziativa durata 18 mesi, e i dati hanno dimostrato che, quando gli altoparlanti riproducevano playlist di musica classica, le rapine erano ridotte del 33%, le aggressioni allo staff del 25% e il vandalismo del 37%.

Un sondaggio condotto da Transport for London ha chiesto a 700 pendolari cosa pensassero della musica, ed è emerso che tutti concordavano sul fatto che contribuiva a ridurre lo stress e ad aumentare il relax.

Tra gli altri, sono stati scelti il Requiem di Mozart e il Jerusalem di Parry, ma anche Rachmaninov, Vivaldi e Beethoven.

Metropolitana di Londra
Non perderti neanche un articolo, seguici su Facebook!

Continua a leggere