Animali
Persone
Celebrità
Tecnologia
Scienze
Società
Storia
Cibo
Mondo
Piante
Serie tv e Cinema
Fatti di Cronaca Divertenti o Insoliti
Videogiochi
Seguici sui social
Un progetto di
WORLD OPEN NEWS

Ecco perché il Giappone ha raccomandato alle società di permettere agli impiegati di fare settimane da quattro giorni lavorativi

Il Giappone ha raccomandato alle aziende di permettere agli impiegati di fare settimane da quattro giorni lavorativi, per migliorare l'equilibrio tra vita e lavoro. Una settimana da quattro giorni incoraggerebbe più persone a continuare a formarsi e a guadagnare nuovi titoli di studio, ma anche ad uscire e spendere soldi, portando beneficio all'economia del paese.

Pubblicato il 05/07/2021

A giugno, il governo giapponese ha svelato gli annuali orientamenti di politica economica. Tra le altre, c'è una raccomandazione particolarmente curiosa: le aziende, infatti, dovrebbero permettere ai loro impiegati di lavorare per quattro giorni a settimana invece di cinque.

I giapponesi sono noti per lavorare in modo particolarmente duro, ma da questo mese sono incoraggiati a diminuire il tempo passato in ufficio e a rivedere l'equilibrio vita-lavoro.

La pandemia di covid-19 ha imposto grandi cambiamenti alle aziende, molte delle quali tipicamente rigide e tradizionaliste. Secondo il goveno, però, una settimana da quattro giorni lavorativi aiuterebbe le società a mantenere staff con la giusta esperienza, diminuendo la probabilità che le persone lascino per prendersi cura della famiglia o di un genitore anziano.

Ma non solo: una settimana lavorativa da quattro giorni aiuterebbe le persone a tornare a studiare per migliorare la propria formazione e acquisire nuovi titoli di studio.

E ancora più importante (almeno secondo il governo), un giorno libero in più potrebbe permettere alle persone di uscire di più, spendere e rilanciare l'economia del paese.

Dal punto di vista umano, però, questa politica potrebbe aiutare a contrastare il terribile fenomeno della morte da troppo lavoro. Molti giapponesi, infatti, si ammalano a causa dello stress lavorativo, e possono arrivare a suicidarsi. Le morte da troppo lavoro è detta "karoshi". Un altro fenomeno è quello del johatsu, che consiste nel crollo che porta le persone ad abbadonare la propria vita e la propria identità.

Lavoratori giapponesi in metro
Photo by Pawel Janiak on Unsplash
Non perderti neanche un articolo, seguici su Facebook!