Homepage Popolari Wonews
Animali
Persone
Celebrità
Tecnologia
Scienze
Società
Storia
Cibo
Mondo
Piante
Serie tv e Cinema
Fatti di Cronaca Divertenti o Insoliti
Videogiochi
Seguici sui social
Un progetto di
WORLD OPEN NEWS

Joyce Brothers, la psicologa che vinse "The $64,000 Question" nonostante i produttori volessero intralciarla

Negli Stati Uniti, una donna chiamata Joyce Brothers divenne famosa, negli anni '50, per essere diventata la prima donna a vincere il gioco a premi "The $64,000 Question", benché i produttori della rete volessero farla perdere, e le avessero deliberatamente assegnato domande pensate per essere al di là delle sue capacità. La donna rispose lo stesso correttamente.

Pubblicato il 19/05/2020 alle 20:25
Fonte: Wikipedia inglese, fiftiesweb.com (link alla fonte principale)
Joyce Diane Brothers è stata una figura decisamente nota negli Stati Uniti. Psicologa, portò la sua materia in televisione e contribuì a farla conoscere al pubblico generale.
La sua prima apparizione in tv, tuttavia, fu molto particolare, anche se contribuì senza dubbio alla sua fama.
Avvenne quando la Brothers aveva 28 anni. Ai tempi, il marito lavorava come stagista medico al Mount Sinai Hospital di New York. Guadagnava 50$ al mese, che non erano sufficienti per sostentare la famiglia.
Per cercare di uscire dalla situazione di difficoltà, la Brothers chiese di partecipare al game show The $64,000 Question, uno dei giochi a premi televisivi più in voga, al tempo, e con il monte premi più alto di tutti. Poco tempo dopo il gioco sarebbe stato investito da diversi scandali, perché i risultati erano manipolati dai produttori in vari modi.
Brothers si candidò, dichiarandosi esperta in psicologia ed economia domestica. Secondo le regole del gioco, i partecipanti dovevano scegliere le categorie con cui giocare, ma soltanto tra una rosa di possibilità che escludevano i domini in cui erano esperti.
Il produttore dello show, che amava creare accostamenti insoliti (ad esempio, l'operaio capace di rispondere a domande sull'opera), le chiese di scegliere uno tra vari argomenti sportivi.
Il marito di Joyce Brothers amava la boxe, e così ella scelse questo argomento.
I produttori, benché amassero incuriosire il pubblico mostrando una donna in grado di rispondere a domande su un argomento prettamente maschile, non adoravano la Brothers come partecipante. Come si scoprì in seguito, alcuni partecipanti considerati attraenti venivano avvantaggiati senza alcun ritegno dai produttori, e né il pubblico né gli altri sfidanti erano a conoscenza della cosa.
La Brothers aveva una memoria fotografica e memorizzò un'enciclopedia della boxe in venti volumi, leggendo inoltre tanti anni di pubblicazioni della rivista Ring Magazine. Progredì nello show per diverse settimane. Ci furono diversi tentativi per fermarla alla domanda da 16mila dollari, ma non ci riuscirono: Joyce Brothers arrivò al livello finale e vinse.
Non soltanto si aggiudicò il massimo montepremi (oggi quei soldi varrebbero oltre mezzo milione di dollari), ma divenne anche colonnista per la CBS, che la assunse come prima donna commentatrice degli incontri di boxe.
Pian piano, la sua capacità e la sia fama le permisero di diventare il "volto" televisivo della psicologia, ed è considerata una figura chiave nella normalizzazione di vari concetti psicologici agli occhi del pubblico americano, nonché della de-stigmatizzazione della psicologia in USA.


Joyce Brothers
Non perderti neanche un articolo, seguici su Facebook!