Animali
Persone
Celebrità
Tecnologia
Scienze
Società
Storia
Cibo
Mondo
Piante
Serie tv e Cinema
Fatti di Cronaca Divertenti o Insoliti
Videogiochi
Seguici sui social
Un progetto di
WORLD OPEN NEWS

Nel 1967 l’Australia smarrì letteralmente il Primo Ministro. Harold Holt andò a fare una nuotata e nessuno lo vide mai più

Pubblicato il 15/01/2019
Fonte: SmithsonianMag, Wikipedia inglese (link alla fonte principale)
Il 17 dicembre del 1967 il primo Ministro dell’Australia, Harold Holt, era su una spiaggia vicino a Portsea, Victoria. Insieme ad altre quattro persone, passeggiava sotto il caldo sole dell’estate australiana, impaziente di fare un bagno.
Insieme a lui c’erano la vicina Marjorie, la figlia di lei e il suo fidanzato e un altro amico di famiglia. Le donne notarono che, con l’alta marea, le onde erano particolarmente alte, ma il Primo Ministro disse che conosceva la spiaggia come il palmo della sua mano, e si buttò ugualmente.

Quasi subito nuotò fino al largo, mentre gli altri rimasero molto vicini alla riva. Uno degli altri uomini del gruppo disse poi che c’era una forte corrente.
Marjorie guardò Holt che si allontava sempre di più, finché non fu più in vista. Dopo un po’ il gruppo si arrampicò su una rupe per scrutare le acque in cerca del Primo Ministro, ma nessuno riuscì ad avvistarlo, e si scatenò il panico. Vennero mandati dei sommozzatori ma la corrente era troppo forte anche per loro.
In breve tempo vennero impiegati anche elicotteri e altri esperti, finché non ci furono ben 200 persone a cercare il Primo Ministro, inclusi membri dell’esercito, della guardia costiera e della marina. Ma Harold Holt non venne mai trovato.

Due giorni dopo il PM venne dichiarato morto, e John McEwen giurò in veste di nuovo primo ministro. Il 22 dicembre venne indetta una funzione per dire addio a Holt, e vi parteciparono il presidente USA Lyndon Johnson, il Principe Carlo, i Presidenti del Vietnam del Sud e della Corea del Sud.

Ovviamente, il popolo australiano venne colto dalla febbre delle teorie della cospirazione . Soltanto quattro anni dopo l’assassinio del presidente degli Stati Uniti J. F. Kennedy, molti si rifiutarono di credere che un nuotatore provetto come Holt potesse essere inghiottito così facilmente dalla corrente.


Il primo ministro Harold Holt sulla spiaggia
National Archives of Australia


Non perderti neanche un articolo, seguici su Facebook!