Animali
Persone
Celebrità
Tecnologia
Scienze
Società
Storia
Cibo
Mondo
Piante
Serie tv e Cinema
Fatti di Cronaca Divertenti o Insoliti
Videogiochi
Seguici sui social
Un progetto di
WORLD OPEN NEWS

Il ragazzo che ha deciso di salvare i laghi dell'India

In India, per combattere la crescente mancanza d’acqua, un 25enne ha convinto gli abitanti della sua regione ad aiutarlo a rimuovere rifiuti dai laghi. Promuovendo la consapevolezza e incoraggiando a inserire semplici metodi di filtraggio, ha già rivitalizzati almeno 12 laghi

Pubblicato il 16/01/2019
Fonte: Edexlive, thelogicalindian.com (link alla fonte principale)
In India i livelli dell’acqua scendono ogni minuto, e le regioni più remote del paese sono quelle più a rischio di tutte.
Nel villaggio di Dadha, nell’Uttar Pradesh, un 25enne di nome Ramverr Tanwar è diventato l’icona di una nuova speranza per il paese e per le sue risorse.

Durante gli ultimi anni della sua laurea alla UP Technical University, Ramveer Tanwar ha iniziato a notare qualcosa di davvero preoccupante. Cresciuto in mezzo a campagne lussureggianti, in India, il ragazzo si era reso conto che, ultimamente, i laghi in cui lui e i suoi amici giocavano da bambini stavano scomparendo.
Principalmente, notò Ramveer, a causa di cumuli di spazzatura di origine domestica. La situazione derivava da una mancanza di consapevolezza da parte dei locali.
Ramverr racconta che dava lezioni ai bambini del villaggio, qualche anno fa, e persino loro si rendevano conto che le risorse d’acqua stavano prosciugandosi. Sorprendentemente, invece, gli adulti rifiutavano di crederci, forse per mancanza di cultura e mentalità, o per la fiducia generalizzata derivata dall’essere la prima generazione ad aver assistito all’arrivo dell’elettricità nel piccolo e remoto villaggio.
Fu così che inizi il viaggio di Ramveer, nel 2013. Spostandosi da casa e casa, ha iniziato a parlare alle famiglie riguardo al pericolo del rimanere senza risorse idriche.

Il ragazzo promosse delle riunioni pubbliche per la discussione del tema della spazzatura e dell’acqua, e incontrò risposte positive. L’iniziativa crebbe, e anche i villaggi vicini se ne interessarono.
Ramveer e il suo gruppo hanno iniziato a rivitalizzare i laghi della zona, implementando un sistema di doppio filtraggio.
“L’idea è assicurarsi di pulire i rifiuti dai laghi morenti, ma anche mantenere la pulizia assicurandosi che nuova spazzatura non trovi il modo di arrivare in acqua. Abbiamo sviluppato un sistema per raccogliere tutti i rifiuti in un luogo, da cui possiamo recuperarli”

Allo stesso tempo, il gruppo ha convinto i coltivatori del villaggio ad allevare tantissimi pesci come il katla, che si nutrono di fanghiglia, per fare in modo che le particelle di sporcizia più piccole vengono anch’esse eliminate.
Dopo che i governi locali avevano premiato l’iniziativa di Ramveer, anche quello dell’Uttar Pradesh l’ha riconosciuta, annunciato la ‘Bhujal Sena’, un gruppo di villaggi focalizzati sulla conservazione dell’acqua.

Dall’inizio del progetto a metà del 2018 Ramveer e la sua iniziativa hanno pulito almeno una dozzina di laghi.
Un luminoso esempio di come basti un piccolissimo sforzo per prendersi cura del nostro pianeta, ma soprattutto di come, ovunque nel mondo, le nuove generazioni abbiamo una sempre maggiore consapevolezza dei temi ambientali. Sperando che non sia troppo tardi.

Ramveer Tanwar, il ragazzo che salva i laghiRamveer Tanwar, il ragazzo che salva i laghiRamveer Tanwar, il ragazzo che salva i laghiRamveer Tanwar, il ragazzo che salva i laghiRamveer Tanwar, il ragazzo che salva i laghi

Non perderti neanche un articolo, seguici su Facebook!