Animali
Persone
Celebrità
Tecnologia
Scienze
Società
Storia
Cibo
Mondo
Piante
Serie tv e Cinema
Fatti di Cronaca Divertenti o Insoliti
Videogiochi
Seguici sui social
Un progetto di
WORLD OPEN NEWS

Le straordinarie capacità di corsa dei nativi americani tarahumara

I nativi americani tarahumara sono famosi per essere un popolo di "ultra-corridori". Molti di loro sono capaci di correre ininterrottamente per diverse centinaia di kilometri, anche per due giorni di fila. Per loro, la corsa è una forma d'arte, che entra a far parte di cerimonie religiose e giochi tradizionali.

Pubblicato il 01/03/2018
Fonte: Wikipedia inglese, BBC
I Tarahumara sono un popolo di nativi americani dell'odierno Messico nord-occidentale. Nella loro lingua si chiamano Rarámuri, che significa letteralmente "pianta idonea per la corsa".
I raràmuri hanno resistito all'invasione spagnola, anche se sono stati costretti a ritirarsi nei canyon e negli altopiani.
Nel 2006 la popolazione era stimata tra i 50.000 e i 70.000 individui, che ad oggi vivono in grotte o in cabine di legno, seguendo uno stile di vita tradizionale, allevando bestiame e coltivando mais e fagioli.

I Tarahumara sono molto famosi (e anche molto studiati) per le straordinarie abilità di corsa. Vivendo in insediamenti molto lontani tra loro, hanno sviluppato una tradizione di corsa a lunga distanza: arrivano ad attraversare 300 km in una sola sessione, per un periodo di due giorni. Questo avviene per la comunicazione tra i diversi villaggi, per il trasporto di beni o per la caccia.
L'abilità di corsa viene anche usata per la caccia: pur utilizzando arco e frecce, sono conosciuti perché catturano cervi e tacchini selvatici soltanto rincorrendoli: semplicemente, la selvaggina si stanca prima di loro.

I Raramuri corrono a piedi scalzi o in un tipo molto particolare di sandali. Corrono in gruppo, offrendosi supporto reciproco. La corsa è una forma d'arte, che entra a far parte di cerimonie religiose e giochi tradizionali, a cui partecipano tutti.


popolo di ultra-corridori Tarahumarapopolo di ultra-corridori Tarahumara


Non perderti neanche un articolo, seguici su Facebook!