Animali
Persone
Celebrità
Tecnologia
Scienze
Società
Storia
Cibo
Mondo
Piante
Serie tv e Cinema
Fatti di Cronaca Divertenti o Insoliti
Videogiochi

La pratica dei contadini asiatici di inserire pesci nelle risaie

I contadini asiatici spesso introducono dei pesci nelle loro risaie. Questi fertilizzano il terreno, migliorano la circolazione dell'ossigeno e mangiano i parassiti: in questo modo, la produzione può aumentare fino al 10%

Pubblicato il 28/02/2018
Fonte: chinaculture.org, Quora (link alla fonte principale)
Le risaie vengono sommerse dall'acqua perché questo aiuta a scacciare le erbacce e i parassiti. Tuttavia, con l'acqua arrivano diversi tipi di insetti (se pur in minor misura), alcuni dei quali possono danneggiare il riso. Per questo, molti contadini in Asia fanno entrare i pesci nelle risaie, che si cibano degli insetti e aiutano così a migliorare la salute del riso.

Si tratta di una tecnica molto antica. Un piatto di argilla risalente alla dinastia Han, 2000 anni fa, mostra dei pesci che si gettano in una risaia da una pozza. I pesci aiutano a fertilizzare il riso e ad ammorbire il terreno, migliorando la circolazione dell'ossigeno smuovendo le acque.
Si tratta di un bell'esempio di simbiosi ecologica, in cui entrambe le parti traggono vantaggio dalla convivenza.

pesci nelle risaiepesci nelle risaiepesci nelle risaie
Non perderti neanche un articolo, seguici su Facebook!