Animali
Persone
Celebrità
Tecnologia
Scienze
Società
Storia
Cibo
Mondo
Piante
Serie tv e Cinema
Fatti di Cronaca Divertenti o Insoliti
Videogiochi
Seguici sui social
Un progetto di
WORLD OPEN NEWS

Le case che fino agli anni '40 la catena Sears spediva per posta

La catena di distribuzione statunitense Sears, un tempo, offriva case spedite per posta. Bastava sceglierne una dal catalogo: Sears spediva i pezzi che poi il cliente poteva assemblare, seguendo le istruzioni

Pubblicato il 20/02/2019
Fonte: Npr.org, Wikipedia inglese (link alla fonte principale)
Un tempo Sears era il rivenditore più grande degli USA. Oggi è andato in bancarotta, ma lascia un’impronta più che evidente nel panorama americano, grazie alle sue case prodotte in serie e inviate – no, non stiamo scherzando – per posta.

Il primo catalogo Sears risale al 1888, e si limitava a orologi e gioielleria. La popolarità di Sears crebbe e la compagnia volle provare tanti tipi diversi di prodotti. Incluse le case.

Il catalogo Sears Modern Homes debuttò nel 1908, e offriva tutti i materiali e le istruzioni necessarie per costruire intere case. I pezzi venivano spediti per posta, facendo affidamento sulle ferrovie, ed erano fatti apposta per inserirsi l’uno con l’altro, un po’ come quelli dei prodotti Ikea.

Uno dei vantaggi era il prezzo. Il modello Martha Washington, per esempio, era venduto per un prezzo che andava dai 2688$ ai 3723$ (l’equivalente di 35mila-49mila$ attuali). Qualche anno fa, una casa di questo stesso modello è stata rivenduta per oltre un milione di dollari.
I prezzi bassi erano garantiti dalla produzione in massa dei materiali. Sears poteva anche contare su un costo di manifattura ridotto.

Il kit Sears Modern Home aveva di solito qualcosa come 25 tonnellate di materiali, con oltre 30000 pezzi. Le tubature, l’impianto elettrico e il riscaldamento non erano inclusi nel prezzo base, ma potevano essere richiesti.

Nel 1940, quando Sears decise di interrompere il programma, aveva venduto tra le 70.000 e le 75.000 case. Si stima che il 70% di esse siano ancora in piedi oggi.
L’offerta prevedeva ben 370 modelli.

Case per posta di Sears
Sears


Case per posta di Sears
Pubblico Dominio / Wikimedia


Case per posta di Sears
Rosemary Thornton / Wikimedia


Case per posta di Sears
Pubblico Dominio / Wikimedia

Non perderti neanche un articolo, seguici su Facebook!