Animali
Persone
Celebrità
Tecnologia
Scienze
Società
Storia
Cibo
Mondo
Piante
Serie tv e Cinema
Fatti di Cronaca Divertenti o Insoliti
Videogiochi
Seguici sui social
Un progetto di
WORLD OPEN NEWS

In 1400 anni, il ponte più antico della Cina è sopravvissuto a dieci inondazioni, otto guerre e numerosi terremoti

Costruito tra il 595 e il 605, il Ponte Anji, in Cina, è il ponte ad arco in pietra più antico del mondo. In 1400 anni di storia, esso è sopravvissuto a dieci inondazioni, almeno otto guerre e numerosi terremoti. È in uso ancora oggi, e la struttura di supporto non ha neanche avuto bisogno di sostituzioni.

Pubblicato il 14/09/2021
Fonte: Wikipedia inglese (link alla fonte principale)

Il ponte Anji, detto anche ponte di Zhaozhou, in Cina, è il ponte ad arco in pietra più antico del mondo. Probabilmente progettato da un artigiano chiamato Li Chun, il ponte fu costruito tra il 595 e il 605, durante la dinastia Sui. Situato in quella che è oggi la parte più meridionale della provincia Hebei, si tratta anche del più antico ponte cinese ancora in piedi.

La sua costruzione rappresentò un risultato notevole: fu il primo ponte ad arco segmentale del mondo ad essere interamente costituito in pietra. Ai tempi si pensava che fosse necessario un arco semicircolare per trasferire il peso nel punto in cui l'arco incontra il pilone. L'arco segmentale costituisce soltanto una porzione di una semicirconferenza.

Negli ultimi 1400 anni di storia, il ponte è sopravvissuto a dieci inondazioni, almeno otto guerre e numerosi terremoti, tra cui quello del 1966, di magnitudo 7,2. La struttura di supporto è rimasta intatta e il ponte è oggi in uso proprio come lo era nel VII secolo.

Il design intrigante del ponte di Anji ha generato diverse leggende: secondo una di queste, il ponte era stato creato da un maestro architetto nel primo millennio a.C., chiamato Lu Ban, in una sola notte.

Il ponte Anji, detto anche ponte di ZhaozhouIl ponte di Anji nel marzo del 2007
Non perderti neanche un articolo, seguici su Facebook!