Animali
Persone
Celebrità
Tecnologia
Scienze
Società
Storia
Cibo
Mondo
Piante
Serie tv e Cinema
Fatti di Cronaca Divertenti o Insoliti
Videogiochi
Seguici sui social
Un progetto di
WORLD OPEN NEWS

Secondo la leggenda, Ipponatte di Efeso era così bravo ad insultare le persone che alcune di loro si suicidavano

Pubblicato il 11/05/2018
Fonte: Wikipedia, sapere.it (link alla fonte principale)
Ipponatte di Efeso era un poeta giambico greco vissuto nel VI secolo a.C.
Esiliato per essersi schierato contro i tiranni della sua città, era autore di una poesia satirica e fortemente derisoria, di carattere molto personale, amaro, virulento, piena di espressioni popolari e oscene. Dei suoi lavori ci giungono soltanto alcuni frammenti.

Una leggenda popolare vuole che Ipponatte fosse stato raffigurato come brutto e deforme da due scultori, contro cui si accanì a tal punto da spingerli, alla fine, a suicidarsi per impiccagione.

Ipponatte di Efeso
Pubblico dominio


Non perderti neanche un articolo, seguici su Facebook!