Animali
Persone
Celebrità
Tecnologia
Scienze
Società
Storia
Cibo
Mondo
Piante
Serie tv e Cinema
Fatti di Cronaca Divertenti o Insoliti
Videogiochi
Seguici sui social
Un progetto di
WORLD OPEN NEWS

Fort Blunder: la comica storia del forte che gli Stati Uniti costruirono in Canada per proteggersi dal Canada

Nel 1818 gli Stati Uniti iniziarono a costruire un forte sul confine tra New York e Quebec, per difendersi dalle invasioni dal Canada. Dopo un paio d'anni, tuttavia, si resero conto che lo stavano in realtà edificando dalla parte sbagliata,sul lato canadese. Abbandonarono il progetto, soprannominando lacostruzione "Fort Blunder" ("Forte Cantonata")

Pubblicato il 22/10/2021
Fonte: AmusingPlanet, Snopes (link alla fonte principale)

Durante la Guerra d'indipendenza americana, e le guerre successive, gli Stati Uniti si confrontarono con i territori della Gran Bretagna, e il confine tra il Canada britannico e lo stato di New York rimase coinvolto in alcune delle battaglie più feroci, che ebbero luogo lungo il Lago Champlain.

Le acque del lago, situato lungo il confine USA-Canada, costituivano un pericoloso accesso diretto ai territori Americani. Se fosse caduto in mani britanniche, gli esiti della Guerra di Indipendenza avrebbero potuto essere diversi.

Fort Montgomery, che oggi sorge dove un tempo era stato edificato Fort Blunder

Per prevenire nuovi tentativi di invasione, subito dopo la Guerra del 1812, gli Stati Uniti decisero di realizzare un forte sulle coste del Lago Champlain. Venne scelto un punto sabbioso chiamato Island Point, su cui iniziò l'edificazione di un forte ottagonale, che doveva avere 125 cannoni per distruggere ogni nave britannica che tentasse di attraversare il lago.

La costruzione iniziò nel 1816, e andò avanti per due anni, quando si scoprì che in realtà il forte stava venendo costruito sul lato sbagliato del lago. Il confine, infatti, passava in realtà diverse centinaia di metri più a sud, e Island Point apparteneva al Canada.

Una volta scoperto l'imbarazzante errore, i lavori vennero fermati immediatamente e la costruzione si guadagnò il soprannome di "Fort Blunder" ("Forte Cantonata"). Nei 20 anni successivi, il forte venne visitato dai residenti del luogo, che spesso e volentieri si portavano via pietre e materiali di costruzione.

Nel 1842, diplomatici americani e britannici si riunirono per discutere varie questioni sui confini. L'origine linea di delimitazione tra New York e Quebec doveva passare lungo il 45esimo parallelo (e questo poneva Fort Blunder sul suolo canadese). Gli Stati Uniti ottennero di spostare il confine a nord di un poco, per fare in modo che la costruzione, per quanto realizzata a metà, restasse a loro.

Senza sprecare tempo, gli Stati Uniti iniziarono a costruire un nuovo forte sulle rovine del vecchio, chiamato Fort Montgomery, in onore di un generale morto durante l'invasione del Canada del 1775.

Il Lago Champlain con la posizione del Forte dopo lo spostamento del confine USA-Canada
Il Lago Champlain con la posizione del Forte dopo lo spostamento del confine USA-Canada
Non perderti neanche un articolo, seguici su Facebook!