Animali
Persone
Celebrità
Tecnologia
Scienze
Società
Storia
Cibo
Mondo
Piante
Serie tv e Cinema
Fatti di Cronaca Divertenti o Insoliti
Videogiochi
Seguici sui social
Un progetto di
WORLD OPEN NEWS

Questa straordinaria coppa romana cambia colore in base a come viene colpita dalla luce

Gli Antichi Romani hanno realizzato una coppa diatreta in vetro, conosciuta come Coppa di Licurgo. Impiegando delle nanoparticelle di oro e argento, le hanno conferito un effetto dicroico, che fa in modo che il vetro appaia di due colori diversi in base alle condizioni di luce. Se illuminata da davanti, infatti, la coppa sembra verdi. Quando è illuminata da dietro, invece, appare rosso sangue.

Pubblicato il 20/09/2021
Fonte: Wikipedia, British Museum (link alla fonte principale)

L'incredibile Coppa di Licurgo è un manufatto di epoca romana, risalente al IV secolo. La coppa diatreta (che consiste di un contenitore interno e di una gabbia o un guscio decorativo esterno che si distacca dal corpo della coppa) è costruita con vetro dicroico. Questo tipo di vetro ha delle proprietà ottiche molto particolari.

La coppa di Licurgo, infatti, cambia colore in base al modo in cui la luce la colpisce: è di un rosso sangue quando è illuminata da dietro, e verde quando è illuminata frontalmente. La coppa di Licurgo è l'unico oggetto romano integro completamente costituito da questo tipo di vetro, e mostra una serie di figure tra cui il mitico Licurgo, re di Tracia. Secondo la mitologia, Licurgo cercò di uccidere Ambrosia, seguace di Dioniso (Bacco per i Romani). Ambrosia venne trasformata in un vitigno, che si attorcigliò intorno a Licurgo fino ad ucciderlo. Il vaso ritrae proprio questa scena, oltre a Dioniso e a Pan che si fanno beffe del destino del re.

L'incredibile effetto dicroico fu realizzato inserendo nel vetro alcune nanoparticelle di oro e argento. In realtà non è ben chiaro quale processo fu utilizzato, e c'è chi pensa che in realtà non lo sapessero neanche i fabbricatori della coppa. Forse, anzi, l'effetto può essere stato prodotto accidentalmente, con la contaminazione non intenzionale del vetro con nanoparticelle di oro e di argento. Le particelle hanno dimensioni minuscole, di circa 70 nanometri, e sono visibili soltanto con un microscopio elettronico a trasmissione.

Tre scatti della Coppa di Licurgo sotto diverse illuminazioniLicurgo viene avviluppato dalle vitiDioniso sulla Coppa di Licurgo (colore rosso)Pan sulla Coppa di Licurgo (colore verde)
Non perderti neanche un articolo, seguici su Facebook!