Homepage Popolari Wonews
Animali
Persone
Celebrità
Tecnologia
Scienze
Società
Storia
Cibo
Mondo
Piante
Serie tv e Cinema
Fatti di Cronaca Divertenti o Insoliti
Videogiochi
Seguici sui social
Un progetto di
WORLD OPEN NEWS

I sottomarini nucleari sono così difficili da individuare che, nel 2009, due si scontrati per puro caso

I moderni sottomarini nucleari sono così difficili da individuare che, nel 2009, un sottomarino francese e uno inglese si sono scontrati nell'Atlantico, per puro caso. Muovendosi molto lentamente, non erano in grado di individuarsi neanche a pochi metri di distanza.

Pubblicato il 27/06/2019 alle 21:48
Fonte: Wikipedia inglese, BBC (link alla fonte principale)
Nella notte tra il 3 e il 4 febbraio 2009 due sottomarini nucleari, uno inglese (HMS Vanguard) e uno francese (Le Triomphant) si sono scontrati nell'Oceano Atlantico.
Il motivo? Semplicemente, non erano in grado di individuarsi a vicenda.
Il rischio per il mondo, quella notte, è stato quello di una catastrofe nucleare, e per questo sono seguite notevoli critiche e commenti sconcertati dall'accaduto.
Nella vastità dell'Atlantico sembrerebbe impossibile che due sottomarini possano scontrarsi per caso, ma in realtà è stato ipotizzato dalla BBC che le aree percorse dai sottomarini nucleari siano in realtà limitate, e che quelle di diversi paesi si sovrappongano.
I due sottomarini viaggiavano ad una velocità molto ridotta, ma anche a pochi metri di distanza non riuscirono a rendersi conto della vicinanza. Questo perché, come commentò il ministro della difesa francese Morin, "questi sottomarini non sono individuabili". Sono infatti equipaggiati da sistemi sonar per individuare le imbarcazioni vicine, ma anche da anti-sonar per nascondersi dai nemici.

HMS Vanguard

Non perderti neanche un articolo, seguici su Facebook!