Homepage Popolari Wonews
Animali
Persone
Celebrità
Tecnologia
Scienze
Società
Storia
Cibo
Mondo
Piante
Serie tv e Cinema
Fatti di Cronaca Divertenti o Insoliti
Videogiochi
Seguici sui social
Un progetto di
WORLD OPEN NEWS

La fabbrica di cioccolato che (forse) ispirò il romanzo di Roald Dahl

Quando Roald Dahl andava a scuola, a volte la fabbrica di cioccolato Cadbury nelle vicinanze inviava scatole di nuovi tipi di cioccolato all'istituto per avere un giudizio degli studenti. Si pensa che sia stato questo ad ispirare il suo terzo libro per bambini, La Fabbrica di Cioccolato.

Pubblicato il 29/05/2020 alle 20:19
L'autore di libri per bambini Roald Dahl ha donato al mondo capolavori come La fabbrica di cioccolato, Il GGG e Matilda. Opere conosciute in tutto il mondo (spesso grazie a produzioni cinematografiche ispirate ai libri), Dahl è entrato nell'infanzia di molti di noi e le sue storie si sono fatte spazio nell'immaginario popolare di molti paesi.

Da La Fabbrica di Cioccolato sono stati tratti ben due film: uno nel 1971 con Gene Wilder nel ruolo di Willy Wonka, e uno nel 200 con Johnny Depp.
La Repton School nel South Derbyshire (Inghilterra), che Roald Dahl frequentò dal 1930 al 1934, crede di avere avuto un ruolo nell'ispirare l'autore all'idea alla base della storia. In quegli anni, infatti, Dahl e i suoi compagni di scuola ricevevano i prodotti della fabbrica di cioccolato Cadbury in anteprima, per fare da "cavie" e dare un giudizio prima che venissero messi sul mercato.

Chissà, forse un giorno il giovanissimo Roald Dahl, ricevendo una di quelle barrette, iniziò a fantasticare su come doveva essere la "fabbrica di cioccolato" all'interno. E forse portò questa fantasia con sé fino all'età adulta, finché non si rese conto che era troppo bella per non esser condivisa…

Roald Dahl

Non perderti neanche un articolo, seguici su Facebook!