Animali
Persone
Celebrità
Tecnologia
Scienze
Società
Storia
Cibo
Mondo
Piante
Serie tv e Cinema
Fatti di Cronaca Divertenti o Insoliti
Videogiochi
Seguici sui social
Un progetto di
WORLD OPEN NEWS

Hamako Mori, la streamer di videogames più anziana del mondo

Con più di 300.000 followers sul suo canale Youtube, la 90enne giapponese Hamako Mori è stata riconosciuta come la più anziana streamer di videogames del mondo. La nonna gamer gioca da 39 anni, e i suoi giochi preferiti sono The Elders Scrolls V: Skyrim e Grand Theft Auto

Pubblicato il 31/05/2020
All'età di 90 anni, Hamako Mori è stata riconosciuta come la gamer più anziana di Youtube. Il suo canale ha più di 300mila followers: la "nonna gamer" ha iniziato a giocare 39 anni fa, ma è su Youtube soltanto dal 2015, e posta fino a 4 video al mese. Nei video compie tutto ciò che possiamo vedere in quelli degli altri gamers, dagli unboxing di nuovi titoli a dimostrazioni di abilità nei giochi. Hamako Mori è stata di recente riconosciuta dal Guinness World Records come la streamer di videogiochi più anziana del mondo. "Dopo aver vissuto per così tanto tempo, sento più che mai che giocare così tanto è stata la scelta giusta. Mi godo davvero la mia vita: è rosea" ha detto la donna a Guinness. Ancora oggi, rimane a giocare fino alle 2 di mattina, e continua a mantenere un tono ironico nei suoi video, scherzando sulla sua età. Il primo videogioco di Hamako Mori era sulla Cassette Vision, console rilasciata in Giappone nel 1981. "Sembrava così divertente. Ho pensato che non fosse giusto che soltanto i bambini potessero giocarci". Negli anni, ha passato intere giornate su The Legend of Zelda e Dragon Quest, sul NES, e poi si è goduta l'evoluzione tecnologica e grafica degli ultimi anni. "Penso sia fantastico aver vissuto così a lungo!" ha detto. Tra i suoi giochi preferiti c'è la serie di Grand Theft Auto, ma anche The Elders Scrolls V: Skyrim. Quest'ultimo le permette anche di fare ironia su Youtube: elder, in inglese, significa "anziano".
Non perderti neanche un articolo, seguici su Facebook!