Animali
Persone
Celebrità
Tecnologia
Scienze
Società
Storia
Cibo
Mondo
Piante
Serie tv e Cinema
Fatti di Cronaca Divertenti o Insoliti
Videogiochi
Seguici sui social
Un progetto di
WORLD OPEN NEWS

I nuovi "nidi" che accolgono i senzatetto di Ulm nelle fredde notti d'inverno

Nella città di Ulm, in Germania, sono state installate delle capsule isolanti e impermeabili per fornire ai senzatetto un rifugio d'emergenza nelle notti d'inverno. In acciaio e legno, queste cabine sono chiamate "Ulmer Nest" e possono ospitare due persone e venire chiuse dall'interno. Sono dotate di pannelli solari e sensori di movimento che avvisano gli assistenti sociali della presenza dell'ospite.

Pubblicato il 16/02/2021

La città di Ulm ha lanciato di recente un programma, decisamente creativo, per aiutare i senzatetto a trovare un rifugio di emergenza nelle fredde notti d'inverno. L'idea è stata portata a compimento da 6 imprenditori ed esperti tecnici, che hanno creato una serie di capsule, o "nidi", chiamati Ulmer Nest perfetti per chi è riluttante all'idea di andare a ripararsi nei rifugi tradizionali.

Le capsule permettono ai senzatetto di dormire e di stare al caldo, in momenti in cui dormire fuori potrebbe essere letale. I "nidi" possono contenere due persone ed essere chiusi dall'interno, assicurando una piena sicurezza.

Ciascuna “capsula del sonno” è alimentata a energia solare, e realizzata in legno e acciaio. È anche dotata di un sensore di movimento avvisa gli assistenti sociali quando le porte sono aperte, in modo che si possa provvedere alla pulizia.

I primi pods sono stati installati a Ulm l’8 gennaio 2020 come parte di un progetto pilota e, in caso di successo, potrebbero essere adottati in tutta la Germania.



Ulmer Nest, capsule per i senzatetto nella città di UlmUlmer Nest, capsule per i senzatetto nella città di UlmUlmer Nest, capsule per i senzatetto nella città di Ulm
Non perderti neanche un articolo, seguici su Facebook!