Homepage Popolari Wonews
Animali
Persone
Celebrità
Tecnologia
Scienze
Società
Storia
Cibo
Mondo
Piante
Serie tv e Cinema
Fatti di Cronaca Divertenti o Insoliti
Videogiochi
Seguici sui social
Un progetto di
WORLD OPEN NEWS

Nel 1976, uno studente universitario di Princeton scrisse un saggio su come costruire una bomba atomica. Prese una "A", ma il saggio non gli venne mai restituito, perché fu confiscato dall'FBI

Pubblicato il 19/11/2019 alle 22:53
Fonte: Wikipedia inglese, villagevoice.com (link alla fonte principale)
John Aristotle Phillips nel 1976 era uno studente universitario alla Princeton University.
Non era uno studente particolarmente di successo. Era la mascotte per i giochi di Princeton, e le sue prospettive accademiche erano scarse.
"Se fallisco un altro corso" si trovò a pensare "Verrò sbattuto fuori a calci".
Così, Phillips iniziò a lavorare a un paper che avrebbe dato una svolta all'intera sua carriera. "Come costruire la tua personale Bomba Atomica".
Il suo istruttore era Freeman Dyson, collega di esperti dell'argomento del calibro di Hans Bethe e Richard Feynman.
Phillips raccolse tutti i documenti declassificati dal National Technical Information Service. "Oh, vuoi costruire una bomba anche tu?" gli chiese il bibliotecario. Incredibile, ma dopo diverse notti di calcoli e di lavori, ci arrivò per davvero.
Il progetto per la sua bomba era talmente buono che Dyson gli diede una A, ma gli consigliò di dare fuoco immediatamente al compito. Ma non ne ebbe il tempo: il governo degli Stati Uniti confiscò il paper e lo classificò. Phillips divenne una celebrità. I giornalisti volevano intervistarlo, gli agenti della CIA e dell'FBI si interessarono dei suoi spostamenti, l'ambasciata pakistana – addirittura – cercò di avere una copia del suo compito.



Fungo atomico
United States Department of Energy





Non perderti neanche un articolo, seguici su Facebook!