Animali
Persone
Celebrità
Tecnologia
Scienze
Società
Storia
Cibo
Mondo
Piante
Serie tv e Cinema
Fatti di Cronaca Divertenti o Insoliti
Videogiochi
Seguici sui social
Un progetto di
WORLD OPEN NEWS

Nonna Gatewood, la prima donna a percorrere da sola l'intero Sentiero degli Appalachi

Nonna Gatewood fu un'escursionista estrema, e la prima donna a completare da sola il Sentiero degli Appalachi, lungo 3.510 chilometri, con delle semplici Converse ai piedi

Pubblicato il 28/12/2018
Fonte: The Washington Post (link alla fonte principale)

"Nonna" Gatewood, soprannome di Emma Rowena Gatewood, fu la prima donna della storia a completare il Sentiero degli Appalachi da sola, nel 1955. Ma quello che è più stupefacente è che all'epoca aveva già 67 anni, e aveva già 11 figli e 23 nipoti.

Le sue escursioni furono condotte con equipaggiamento estremamente modesto: uno zaino e delle comuni scarpe da ginnastica Converse. Nei 146 giorni di escursione ne cambiò ben 6 paia. Con sé aveva una coperta e una tenda da doccia per proteggersi dalla pioggia. Non aveva una tenda, un compasso, o una mappa: si affidò all'ospitalità degli stranieri lungo la via, e sulla propria inventiva.

Dormiva nei portici delle case, sotto i tavoli da picnic e su letti di foglie quando necessario, e mangiava salsicce in scatola, noccioline e uvette, e qualsiasi altra cosa commestibile trovasse sul percorso.

La sua storia è stata descritta come un "superare le difficoltà trovando sé stessi, e la trovando la pace". E Nonna Gatewood non si fermò alla prima scarpinata: nel 1957 la ripeté. Nessuno lo aveva mai fatto due volte. E nel 1964 lo fece una terza volta.

Ma cosa spinse una donna di 67 anni a percorrere oltre 3000 kilometri, attraverso ben 14 stati, rischiando la propria incolumità? Per più di 30 anni, la donna era stata spostata con un uomo "testardo, ignorante, violento, che la picchiava ripetutamente", riporta Ben Montgomery, autore di un libro su di lei. Una notte le ruppe dei denti e le incrinò una costola, mettendo a rischio la sua vita. Il vicesceriffo, arrivato alla casa, arrestò lei invece del marito.

Passò la notte in prigione, dove il sindaco della piccola cittadina la raggiunse e, notando le ferite, la fece liberare e la portò a casa sua per proteggerla. Emma riuscì ad avere un divorzio - uno dei primissimi del West Virginia - e allevò i tre figli da sola.

Negli anni '50, quando i figli erano già cresciuti, la donna lesse per caso un articolo del National Geographic sul Sentiero degli Appalachi. Nessuna donna lo aveva percorso, e questa fu una vera sfida per Emma. Sua figlia ricorda che disse "se quegli uomini possono farlo, posso farlo anche io". Dopo un tentativo non riuscito nel '54, l'anno dopo la Gatewood disse ai figli che sarebbe uscita per una passeggiata. Loro non si preoccuparono, conoscendola. E infatti lei entrò nella storia.



Emma Gatewood
Stratness // Wikimedia // CC
Emma Gatewood
Stratness // Wikimedia // CC
Non perderti neanche un articolo, seguici su Facebook!