Homepage Popolari Wonews
Animali
Persone
Celebrità
Tecnologia
Scienze
Società
Storia
Cibo
Mondo
Piante
Serie tv e Cinema
Fatti di Cronaca Divertenti o Insoliti
Videogiochi
Seguici sui social
Un progetto di
WORLD OPEN NEWS

La sterna artica, l'uccello con le rotte migratorie più lunghe del mondo

La sterna artica è l’uccello dalle migrazioni più lunghe di tutti. Nel corso dei suoi 15-30 anni di vita può attraversare una distanza pari a sei volte quella dalla Terra alla Luna

Pubblicato il 05/11/2018 alle 21:32
Fonte: Le Scienze, La Repubblica, Wikipedia (link alla fonte principale)
La sterna artica, o sterna codalunga (Sterna paradisaea) è l’animale che compie le migrazioni più lunghe di tutti, senza possibilità di paragone.
Con un piumaggio tipicamente bianco-grigio e la testa nera, è molto leggera, pesando in media sui 100 grammi.

In un anno, percorre ben 70.000-96.000 chilometri, passando dall’emisfero settentrionale (dove si riproduce, in estate) al Polo Sud.
Tra agosto e settembre, la sterna artica inizia il suo viaggio, che non è lineare ma più a forma di “S”. Fa infatti tappa alle Azzorre, per fare il pieno di pesce prima di dirigersi verso l’Africa e i Caraibi, e infine verso l’Artico, dove passa l’inverno. La maggior parte delle sterne artiche, poi, torna al Nord in primavera e ricomincia l’anno successivo.
Le rotte sono state tracciate grazie ai dei piccoli trasmettitori che vengono legati alla zampa degli uccelli.

Rotte migratorie della sterna artica
Julie Buttin


Nel corso dei suoi 15-30 anni di vita, la sterna artica può percorrere anche quasi due milioni e mezzo di km – sei volte la distanza dalla Terra alla Luna.



Sterna artica
Kristian Pikner / Wikimedia
Sterna artica
Kristian Pikner / Wikimedia
Sterna artica
Dunpharlain / Wikimedia
Sterna articaSterna articaSterna artica
Non perderti neanche un articolo, seguici su Facebook!