Homepage Popolari Wonews
Animali
Persone
Celebrità
Tecnologia
Scienze
Società
Storia
Cibo
Mondo
Piante
Serie tv e Cinema
Fatti di Cronaca Divertenti o Insoliti
Videogiochi
Seguici sui social
Un progetto di
WORLD OPEN NEWS

Alcuni allevatori vogliono creare il perfetto meta-lupo da compagnia

Alcuni allevatori di cani stanno lavorando al Progetto Meta-Lupo. L'obiettivo è creare una razza che somigli ad un meta-lupo preistorico. Sono enormi, spaventosi, ispidi e (stando a quanto si dice) decisamente dolci

Pubblicato il 30/08/2019 alle 20:40
Un tempo i meta-lupi vagavano liberi per le Americhe. Il loro nome scientifico è Canis Dirus. Stiamo parlando di una specie estinta 10.000 anni fa, e che non ha lasciato discendenze.
Oggi i meta-lupi sono diventati famosi per essere comparsi in Game of Thrones, ma sono decenni che il Dire Wolf Project (Progetto Meta-Lupo), della American Alsatian Breeders Association, lavora per creare una razza che gli somigli.

Secondo l'allevatrice Lois Schwarz, il progetto ha l'obiettivo di ricreare l'aspetto dell'estinto Canis Dirus, ma in una razza da compagnia.
I lavori per questa nuova razza, anche chiamata American Alsatian, sono iniziati addirittura nel 1987. Fin dall'inizio si cercava un aspetto simile a quello di un lupo, ma con un fisico più ampio e pesante rispetto al lupo grigio. Il progetto della Schwarz ha trovato il proprio nome quando sua figlia le fece notare che le caratteristiche che la donna stava cercando erano simili a quella della razza preistorica.

Bisogna appuntare che il progetto meta-lupo è diverso da un'iniziativa di de-estinzione, perché non c'è uno studio dettagliato sulla fisiologia e non c'è una ricerca a livello genetico. Ma l'aspetto dei nuovi meta-lupi è sufficientemente convincente: grossi, spaventosi, ispidi e con mantelli caratterizzati da colori relativamente caldi. A completare il quadro c'è un temperamento piacevole. Sono descritti come intelligenti e obbedienti.


Meta-lupo
Lois Schwarz
Meta-lupo
Karin Brulliard

Non perderti neanche un articolo, seguici su Facebook!