Animali
Persone
Celebrità
Tecnologia
Scienze
Società
Storia
Cibo
Mondo
Piante
Serie tv e Cinema
Fatti di Cronaca Divertenti o Insoliti
Videogiochi
Seguici sui social
Un progetto di
WORLD OPEN NEWS

Nel 1958 due piloti fecero volare un aeroplano per più di 2 mesi, senza mai atterrare

Nel 1958 due piloti fecero volare un aeroplano per più di 2 mesi di fila, senza mai atterrare. Venivano riforniti da camion che, andando alla stessa velocità, riuscivano a trasferire tutto il necessario. Il record è tutt'oggi imbattuto.

Pubblicato il 08/09/2017
Fonte: Wikipedia inglese, aopa.org (link alla fonte principale)

Nel 1958 i due piloti Robert Timm e John Cook intrapresero, per beneficenza, un’avventura che rimane ancora oggi nei record: volare per più di due mesi di fila, senza mai atterrare.

L’aereo Cessna 172 prese il volo a Las Vegas il 4 dicembre e atterrò il 7 febbraio del 1959, per un totale di 64 giorni, 22 ore e 19 minuti.

Inutile dire che servirono misure speciali per rifornire i piloti non solo di carburante, ma anche di cibo e acqua. Per farlo, l’aereo venne accostato a dei camion che, andando alla stessa velocità, potevano trasferire tutto il necessario. L’aereo era dotato di un serbatoio ausiliario per rendere più comodo il volo.

Timm e Cook si alternavano ogni 4 ore la guida dell'aereo, ma alla luce del giorno dormire era difficile. Secondo il loro diario, il 36esimo giorno riuscirono a far volare l'aereoplano da solo per oltre un'ora. Per passare il tempo, la coppia leggeva fumetti, faceva esercizi (per quanto fosse possibile nel poco spazio), giocava a cose come "indovina quante macchine passeranno sotto di noi nella prossima ora". Inoltre, mangiavano, rifornivano l'aereo di carburante e mantenevano le comunicazioni con lo staff a terra.

Cessna 172S Skyhawk SP
Non perderti neanche un articolo, seguici su Facebook!
Articolo precedente

Continua a leggere