Animali
Persone
Celebrità
Tecnologia
Scienze
Società
Storia
Cibo
Mondo
Piante
Serie tv e Cinema
Fatti di Cronaca Divertenti o Insoliti
Videogiochi
Seguici sui social
Un progetto di
WORLD OPEN NEWS

Tsundoku: il nome Giapponese per indicare l'abitudine di comprare più libri di quelli che si riescono a leggere

Tsundoku è una parola giapponese per l'abitudine di comprare troppi libri per lasciarli impilare, senza leggerli per un sacco di tempo

Pubblicato il 22/07/2018
Fonte: Wikipedia inglese (link alla fonte principale)
Alcuni di noi (e, tra i lettori, moltissimi) lo fanno, anche senza conoscere la parola che i giapponesi usano per descrivere questa cosa. Tsundoku (積ん読) indica l'abitudine di acquistare libri e di lasciarli sullo scaffale ad impilarsi, senza leggerli.
Il termine risale all'era Meiji (1868-1912), ed è nato come slang giapponese. Tsundoku combina elementi di tsunde-oku (impilare le cose per usarle in un secondo momento) e dokusho (leggere libri).

Alfred Edward Newton, scrittore americano, una volta disse: "La presenza dei libri produce una tale estasi, che comprare più libri di quanti non se ne possa leggere è niente di meno che la tua anima che si protende verso l'infinito... Abbiamo cura di un libro anche se non letto. La loro mera presenza trasuda conforto, il loro pronto accesso rassicurazione."



Scaffale di libri
Non perderti neanche un articolo, seguici su Facebook!