Animali
Persone
Celebrità
Tecnologia
Scienze
Società
Storia
Cibo
Mondo
Piante
Serie tv e Cinema
Fatti di Cronaca Divertenti o Insoliti
Videogiochi
Seguici sui social
Un progetto di
WORLD OPEN NEWS

Ogni anno, 182 milioni di tonnellate di sabbia del deserto del Sahara vengono trasportate fino alla Foresta delle Amazzoni

Ogni anno, circa 182 milioni di tonnellate di sabbia del deserto del Sahara vengono trasportate dalle correnti d'aria fino alla Foresta delle Amazzoni. La sabbia arricchisce di fosforo il terreno tropicale, che ne sarebbe altrimenti sprovvisto a causa delle piogge e delle inondazioni.

Pubblicato il 02/05/2021

Il deserto del Sahara è un'enorme fascia di sabbia che copre un terzo dell'Africa. La foresta delle Amazzoni è invece una densa massa di giungla umida che copre il nord-est del Sud America. Sembra improbabile che questi due luoghi possano interagire in qualche modo. Eppure, l'esistenza della foresta amazzonica dipende dalla sabbia del deserto del Sahara.

Ogni volta che dei forti venti spazzano il Sahara, una nuvola di sabbia si alza nel cielo, estendendosi per coprire la distanza dei due continenti. Nel 2015, un satellite della NASA è riuscito a quantificare con precisione quanta sabbia compie questo incredibile viaggio lungo l'Atlantico. Gli scienziati dell'agenzia spaziale hanno anche raccolto un dato molto importante: la quantità di fosforo che viene trasportata insieme alla sabbia.

Il fosforo, contenuto naturalmente nelle sabbie del Sahara, passa da uno dei luoghi meno fertili al mondo a uno dei più fertili. È in particolare la sabbia della depressione Bodélé, nel Chad, che ne è ricco: si tratta di quello che in antichità era il letto di un lago. Oggi è piena di minerali composti di vecchi microrganismi morti, ricchissimi di fosforo. Questo è essenziale per la crescita delle piante, e anche la foresta amazzonica dipende da esso.

Nel suolo della Foresta delle Amazzoni, però, i nutrienti scarseggiano. Le foglie cadute e decomposte ne forniscono in abbondanza, e le sostanze vengono assorbite rapidamente dalle altre piante. Ma il fosforo, tra gli altri, viene subito trascinato dalle piogge nei fiumi e nei ruscelli. Ogni anno, dal Sahara ne giungono 22.000 tonnellate: quasi la stessa quantità di quello che viene lavato via con le inondazioni.

I dati della NASA hanno dimostrato che, in media, 182 milioni di tonnellate di sabbia e polvere all'anno vengono portate in Sud America: percorrono oltre 2000 kilometri. Si tratta dell'equivalente di 689.290 camion pieni di sabbia.

Lo strumento del satellite CALIPSO invia impulsi di luce che rimbalzano sulle particelle nell'atmosfera e tornano indietro al satellite. Permette di distinguere, in base alle loro proprietà ottiche, le particelle di polvere da altre particelle.
Lo strumento del satellite CALIPSO invia impulsi di luce che rimbalzano sulle particelle nell'atmosfera e tornano indietro al satellite. Permette di distinguere, in base alle loro proprietà ottiche, le particelle di polvere da altre particelle. // NASA Goddard's Scientific Visualization Studio
Deserto del SaharaLa foresta delle Amazzoni vista dall'alto
Non perderti neanche un articolo, seguici su Facebook!