Homepage Popolari Wonews
Animali
Persone
Celebrità
Tecnologia
Scienze
Società
Storia
Cibo
Mondo
Piante
Serie tv e Cinema
Fatti di Cronaca Divertenti o Insoliti
Videogiochi
Seguici sui social
Un progetto di
WORLD OPEN NEWS

I ragni “sociali”, che costruiscono tele di comunità e vivono in colonie di 50.000 individui

Alcuni ragni sono “sociali”, e costruiscono tele di comunità, vivendo in colonie che arrivano a 50.000 individui. Cooperando, costruiscono tele più grandi, catturano prede più grosse e si difendono meglio dai predatori.

Pubblicato il 02/08/2018 alle 20:22
Più di un anno fa l’aracnologo Eugène Simon ha scoperto la Anelosimus eximius, una specie di “ragno sociale” che abita nella foresta delle Amazzoni.
Dopo allora sono stati scoperti altri ragni sociali, ma la Anelosimus eximius costruisce le ragnatele comunali più grandi di tutte, che arrivano a 7,6 metri di lunghezza e 1,5 di larghezza. Una ragnatela di questa dimensione contiene addirittura 50mila individui.

Sono conosciute, in tutto, 25 specie di ragni sociali. La socialità si è evoluta almeno 12 volte differenti tra i ragni, e il motivo è che è molto conveniente. Cooperano per costruire la rete, mantenere e addirittura pulirla. La rete permette di catturare grosse prede. Poi, i ragni cenano insieme, e le femmine nutrono i propri piccoli rigurgitando il cibo per loro, come fanno gli uccelli. Spesso, inoltre, nutrono i figli degli altri ragni. Si danno da fare per i giovani della colonia, consapevoli che sono il futuro.

le reti dei ragni sociali
Donna Garde, Texas Parks & Wildlife



le reti dei ragni sociali
Bernard DuPont // CC



Non perderti neanche un articolo, seguici su Facebook!