Animali
Persone
Celebrità
Tecnologia
Scienze
Società
Storia
Cibo
Mondo
Piante
Serie tv e Cinema
Fatti di Cronaca Divertenti o Insoliti
Videogiochi
Seguici sui social
Un progetto di
WORLD OPEN NEWS

Il museo al Grand Canyon National Park ha tenuto tre secchi pieni di minerale di uranio esposti al pubblico per 18 anni

Il museo al Grand Canyon National Park, negli USA, ha tenuto tre secchi pieni di minerale di uranio esposti al pubblico per 18 anni. Se ne sono resi conto soltanto nel 2018, mentre il figlio di uno degli impiegati del parco stava giocando con un contatore Geiger.

Pubblicato il 03/05/2021

Per molti anni, tre secchi pieni di minerale di uranio sono stati in bella mostra al museo del South Rim del Grand Canyon, negli USA. I tour al Gran Canyon comprendono spesso una visita al museo.

L'uranio è stato scoperto per caso, dopo essere stato al museo per 18 anni. Nel marzo del 2018, il figlio teenager di un impiegato del parco stava giocando con un contatore Geiger, e questo ha segnalato un livello insolito di radiazioni in una delle stanze. Prima di essere messi nel museo, a quanto pare, erano stati per decenni in un seminterrato.

Nel 2019 uno dei manager del parco ha mandato una mail ai suoi impiegati, spiegando l'accaduto e avvisando che le persone che avevano visitato o lavorato nell'edificio erano state "esposte" a radiazioni.

Non è però molto chiaro quale sia stato il reale livello di pericolo. Stare semplicemente vicino a dei minerali di uranio non pone necessariamente il rischio di essere esposti a radiazioni.

Il minerale di uranio è una roccia che si trova in natura contenente una grande quantità di uranio. Questo può anche scomporsi in altri materiali nocivi, come il radio, e può rilasciare il gas nobile radon, anch'esso pericoloso se inalato in grandi quantità. Secondo Jani Ingram, che insegna chimica e biochimica alla Northern Arizona University, la pericolosità dell'uranio dipende dalla quantità e dal tenore del minerale, e dal modo in cui le persone interagiscono con esso. Ad esempio, inghiottirlo costituisce un rischio estremo per la salute.

Grand Canyon National Park
Grand Canyon National Park // U.S. Air Force photo/Airman 1st Class Caleb Worpel
Non perderti neanche un articolo, seguici su Facebook!