Homepage Popolari Wonews
Animali
Persone
Celebrità
Tecnologia
Scienze
Società
Storia
Cibo
Mondo
Piante
Serie tv e Cinema
Fatti di Cronaca Divertenti o Insoliti
Videogiochi
Seguici sui social
Un progetto di
WORLD OPEN NEWS

L'origine del luau, la festa più distintiva delle Hawaii

In antichità alle Hawaii uomini e donne mangiavano separatamente durante le feste, e le donne non potevano consumare alcuni cibi. Nel 1819 il re Kamehameha II rimosse le leggi di origine religiosa e diede un grande banchetto, aperto a tutti. Fu così che vennero creati i luau, le tradizionali feste accompagnate da musica hawaiana e hula come intrattenimento

Pubblicato il 28/04/2019 alle 20:54
Fonte: Theculturetrip.com, gohawaii.com (link alla fonte principale)
Nelle Hawaii dell’antichità, c’era un rituale, chiamato ‘aha‘aina, che aveva valore di raduno sociale e intento celebrativo. La celebrazione, che avveniva attraverso una grande festa, aveva luogo in occasione di eventi significativi nella vita degli individui o della comunità.
Uomini e donne, però, erano costretti a mangiare separatamente, e le donne potevano mangiare soltanto i cibi comuni, e non quelli più particolari che gli uomini consumavano soltanto durante queste occasioni. Questo era dovuto alle tradizionali pratiche religiose, che avevano carattere prescrittivo riguardo ai cibi che si potevano consumare e al loro significato simbolico. Così, raffinatezze tradizionali come il pesce di barriera, il maiale e le banane potevano essere gustate soltanto dai maschi di elevata estrazione sociale.

Nel 1819, il re Kamehameha II pose fine alla tradizione religiosa del ‘aha‘aina, e per commemorare questi cambiamenti e per dare un segnale forte, tenne un grande banchetto in cui mangiò accanto alle donne. Fu così che nacque l’odierno luau, una festa molto più inclusiva che prese il nome dal modo di chiamare la pianta di taro, servita durante la festa in un piatto a base di pollo e taro, cotti in latte di cocco.

I cibi più serviti durante i luau sono il poi (fatto con radice di taro pestata), il maiale kalua (cotto in un forno sotterraneo e servito a stracci), il laulau (piatto di carne cotta al vapore in foglie di taro), il salmone lomilomi (servito con pomodori, cipolle e ghiaccio triturato), l’haupia (un budino di cocco) e il poke (pesce crudo servito con vari condimenti come salsa di soia, cipolle verdi, noce kukui, limu).

Un luau nel 1899
Un luau nel 1899 // PD Wikimedia
Un luau a palazzo reale
Un luau a palazzo reale // PD Wikimedia
Luau, festa hawaiana
HILTON WAIKOLOA VILLAGE
Luau, festa hawaiana
Courtyard King Kamehameha’s Kona Beach Hotel

Non perderti neanche un articolo, seguici su Facebook!