Animali
Persone
Celebrità
Tecnologia
Scienze
Società
Storia
Cibo
Mondo
Piante
Serie tv e Cinema
Fatti di Cronaca Divertenti o Insoliti
Videogiochi
Seguici sui social
Un progetto di
WORLD OPEN NEWS

Joseph B. Strauss, l'ingegnere che realizzò il Golden Gate Bridge

Joseph B. Strauss, l'ingegnere strutturale che negli anni '30 realizzò il Golden Gate Bridge, aveva fortemente a cuore la sicurezza dei suoi operai. Durante la sua costruzione, sotto il ponte fece installare una gigantesca rete. In questo modo salvò 19 vite.

Pubblicato il 07/04/2021
Fonte: Wikipedia inglese, goldengate.org (link alla fonte principale)

Joseph B. Strauss guidò i lavori di costruzione del celebre Golden Gate Bridge di San Francisco (California) in qualità di Capo Ingegnere. Era assistito da un team di talentuosi professionisti, che crearono il design finale del ponte sospeso diventato un'icona della città californiana. Il contributo di ciascuno, come individuo e come squadra, ha portato allo sviluppo di uno dei ponti sospesi più importanti del nostro tempo, nonché di quello che al tempo era il ponte sospeso più lungo del mondo.

Strauss fu la forza motrice che portò il Golden Gate Bridge a diventare realtà. Era un visionario e un ottimo coordinatore. Gestiva le sue squadre con grande sapienza e fu il responsabile del design preliminare e finale dell'opera. Negli anni '30 lavorò con un team di ingegneri, architetti, geologi, altri professionisti e operai per realizzare il progetto.

Come capo ingegnere, Strauss dovette affrontare diversi problemi, tra cui trovare i fondi adeguati alla realizzazione del Ponte, ma anche ottenere il sopporto dei cittadini. L'opera rappresentò anche un'innovazione tecnologica sotto diversi aspetti, battendo record in lunghezza e in altezza, e dovendo poter rimanere in piedi di fronte alle forze dell'oceano.

Inoltre, era anche preoccupato per la sicurezza dei suoi operai. Richiese che una rete venisse installata sotto il ponte, durante la sua costruzione: questa salvò un totale di 19 vite.

Bisogna ricordare che, se Strauss riceve oggi i riconoscimenti in qualità di capo ingegnere, fu Charles Alton Ellis a realizzare gran parte del design strutturale. Per lungo tempo, il suo contributo non è stato adeguatamente riconosciuto.

Strauss aveva molti hobby: uno di questi era la poesia. Dopo aver completato il Golden Gate Bridge, egli tornò alla sua passione e scrisse il suo poema più famoso: "The Mighty Task is Done" ("Il Possente Compito è Terminato"). Scrisse anche "The Redwoods" e "Sequoia" in onore ai boschi e ai paesaggi naturali della California.

The Joseph Strauss Memorial a San FranciscoVista sul Golden Gate Bridge
Non perderti neanche un articolo, seguici su Facebook!