Animali
Persone
Celebrità
Tecnologia
Scienze
Società
Storia
Cibo
Mondo
Piante
Serie tv e Cinema
Fatti di Cronaca Divertenti o Insoliti
Videogiochi
Seguici sui social
Un progetto di
WORLD OPEN NEWS

Irakli Khvedaguridze, l'unico medico della regione del Tusceti

C'è soltanto un medico qualificato nella regione del Tusceti, nella Georgia nordorientale. Il suo nome è Irakli Khvedaguridze, e ha più di 80 anni. Copre un territorio di circa 1000 chilometri quadrati, muovendosi a cavallo tra le montagne per andare a visitare i pazienti.

Pubblicato il 28/03/2022
Fonte: National Geographic (link alla fonte principale)

A prescindere da che tempo ci sia fuori, Irakli Khvedaguridze è sempre pronto a visitare un paziente bisognoso. Porta con sé una scorta di cibo, un fucile da caccia, cibo che duri per almeno due giorni e attrezzature mediche di base. E poi si mette in viaggio, a cavallo, sulle montagne. È questa la vita dell'unico medico della regione del Tusceti, in Georgia.

Nonostante abbia 80 anni, Irakli Khvedaguridze si occupa di tutti i pazienti in un'area di 1000 chilometri quadrati, e rimane l'unica speranza per la comunità che vive in questa regione remota, soprattutto durante l'inverno. "Quando vado fuori, non importa la stagione o il tempo, può succedere di tutto. Si può cadere da un dirupo o ferirsi. È la natura selvaggia" raccolta il dottore.

Il medico vive nel villaggio di Bochorna, composto da una dozzina di case situate nella gola Gometsari, piena di pini. Era il 2009 quando Khvedaguridze ha lasciato il suo lavoro come neuropatologo all'ospedale di Alvani: soltanto un anno dopo era già sistemato in modo permanente nel Tusceti. Il medico conserva le sue attrezzature e scorte mediche in una valigetta del pronto soccorso militare: stetoscopio, antidolorifici, kit per cucire le ferite, inibizioni intramuscolari. Descrive la sua professione come una "mediazione tra Dio e i malati".

"Per me, non c'è giorno o notte" ha detto a National Geographic. "Se mi chiamano per aiutare qualcuno, non importa quali siano le circostanze, non importa la pioggia o la neve, il giorno o la notte, devo andare. Anche se avrò 90 anni, se ci saranno persone che hanno bisogno di me, le aiuterò. È il mio dovere".

Tusceti, Georgia
Non perderti neanche un articolo, seguici su Facebook!

Continua a leggere