Homepage Popolari Wonews
Animali
Persone
Celebrità
Tecnologia
Scienze
Società
Storia
Cibo
Mondo
Piante
Serie tv e Cinema
Fatti di Cronaca Divertenti o Insoliti
Videogiochi
Seguici sui social
Un progetto di
WORLD OPEN NEWS

I collari chiodati dei cani vennero inventati nell'antica Grecia, per proteggere la gola degli animali dagli attacchi dei lupi

Pubblicato il 12/03/2018 alle 10:23
Fonte: Wikipedia e Wikipedia inglese, hotdogcollars.com
Nell'antichità, come ancora oggi, i cani venivano ampiamente usati da contadini e cacciatori. Uno dei più grandi pericoli, soprattutto in alcune zone del mondo, erano gli attacchi dei lupi selvatici.
I lupi tendono ad attaccare i cani alla gola. Un attacco di questo genere è potenzialmente letale. Per questo, anche se gli Egizi utilizzavano già i collari per i cani per motivi estetici, furono gli antichi Greci a dargli uno scopo.
Con l'aggiunta di punte di metallo, i collari divennero la più importante difesa dei cani nei combattimenti.
Anche in centro Italia questi strumenti vengono usati dai tempi antichi. Vengono chiamati "roccali" o "vreccali".

cane con collare protettivo

Non perderti neanche un articolo, seguici su Facebook!