Animali
Persone
Celebrità
Tecnologia
Scienze
Società
Storia
Cibo
Mondo
Piante
Serie tv e Cinema
Fatti di Cronaca Divertenti o Insoliti
Videogiochi
Seguici sui social
Un progetto di
WORLD OPEN NEWS

Georgia Guidestones, il monumento per ricostruire il mondo dopo l'apocalisse

In Georgia (USA) c'è un enorme monumento in granito che fornisce istruzioni in 8 lingue su come ricostruire una società "migliore" dopo un eventuale evento apocalittico, funzionando anche come bussola, calendario e orologio. Nessuno sa chi lo fece costruire.

Pubblicato il 17/08/2018
Si chiama Georgia Guidestones ed è, come suggerisce il nome stesso, in Georgia.
Si tratta di un monumento di granito composto da 6 grossi blocchi, ed è anche chiamato "la Stonehenge americana".
Il monumento è avvolto da un'aura di mistero, perché nessuno sa chi lo ha costruito, e il suo stesso scopo rimane puramente una teoria (tra l'altro, molto dibattuta). Il Georgia Guidestones, a quanto pare, è una guida per i sopravvissuti all'Apocalisse, alla fine del mondo, in qualsiasi modo essa possa avvenire.
Posta su una cava di granito gigantesca, può resistere a terremoti e ad altri disastri naturali. C'è chi dice, profeticamente, che è lassù che la società può sopravvivere e rinascere.

Il Georgia Guidestones ha incise 10 regole in 8 lingue diverse: inglese, spagnolo, swahili, hindi, ebraico, arabo, cinese e russo. Le regole vogliono essere una guida per ricostruire una società "migliore" dopo la fine del mondo.

Georgia Guidestones
Ajmexico/Georgia Guidestones/Flickr/CC BY 2.0



Il monumento è stato costruito nel giugno del 1979 per conto di un certo R.C. Christian, un uomo dietro pseudonimo di cui non si è mai scoperta la vera identità. La società che ha costruito il Georgia Guidestones è stata tenuta a rispettare il segreto sull'identità dei finanziatori e sul loro scopo.
Appena dopo la costruzione si è iniziato a sostenere che l'opera fosse da far risalire a dei cultori del diavolo.
Su ogni lato, in cima, c'era scritto in quattro lingue differenti, tutte antiche: "Che queste siano le pietre guida per un'Età della Regione".
Le iscrizioni, invece, nelle 8 lingue citate in precedenza, danno i seguenti consigli:

Mantieni l'Umanità sotto 500.000.000 in perenne equilibrio con la natura.
Guida saggiamente la riproduzione, migliorando salute e diversità.
Unisci l'Umanità con una nuova lingua viva.
Domina passione, fede, tradizione e tutte le cose con la sobria ragione.
Proteggi popoli e nazioni con giuste leggi e tribunali imparziali.
Lascia che tutte le nazioni si governino internamente, e risolvi le dispute esterne in un tribunale mondiale.
Evita leggi poco importanti e funzionari inutili.
Bilancia i diritti personali con i doveri sociali.
Apprezza verità, bellezza e amore, ricercando l'armonia con l'infinito.
Non essere un cancro sulla terra, lascia spazio alla natura, lascia spazio alla natura.


Georgia Guidestones

Georgia Guidestones

Trixie.in.Dixie/Georgia Guidestones/Flickr/CC BY-ND 2.0



Il monumento può fungere da bussola, orologio e calendario. Il pilastro centrale ha un foro che permette di individuare la Stella Polare, e in basso c'è una fessura allineata ai solstizi e agli equinozi del sole.
Durante tutto l'anno, ad ogni mezzogiorno, un raggio di luce passa attraverso un'altra fessura di 22 millimetri e si proietta su un lato, indicando il giorno dell'anno.


Le regole, alcune delle quali sono controverse, hanno ispirato le più svariate speculazioni sull'origine di questo monumento. I teorici del complotto sostengono che sarebbe una sorta di guida per il Nuovo ordine mondiale. Ma l'ipotesi dell'apocalisse è la più accreditata. L'anno della costruzione, tra l'altro, era in piena Guerra Fredda, quando l'ipotesi di un'Apocalisse Nucleare faceva davvero paura, e non era neanche così remota.
Non perderti neanche un articolo, seguici su Facebook!