Animali
Persone
Celebrità
Tecnologia
Scienze
Società
Storia
Cibo
Mondo
Piante
Serie tv e Cinema
Fatti di Cronaca Divertenti o Insoliti
Videogiochi
Seguici sui social
Un progetto di
WORLD OPEN NEWS

La Cina è il paese meno religioso della Terra: secondo un sondaggio del 2015 il 90% della popolazione è atea o non credente

Pubblicato il 11/10/2018
Fonte: Wikipedia inglese (link alla fonte principale)
La Cina ha la popolazione meno religiosa del mondo. Non solo il governo è ufficialmente ateo, ma una schiacciante maggioranza degli abitati non è credente.
Secondo un sondaggio Gallup del 2012, il 47% dei Cinesi erano atei convinti e un altro 30% si dichiarava non religioso, mentre solo un 14% era religioso. Un altro sondaggio del 2015 ha trovato un ateismo ancora più predominante, al 61%, con un ulteriore 29% di persone non credenti e solo un 7% di persone religiose.

Il governo è scettico e non promuove alcun tipo di religione, ma la libertà religiosa è protetta dalla costituzione cinese. Lo stato riconosce la presenza del Buddismo, il Taoismo, l’Islam, il Cattolicesimo e il protestantesimo.

Le ragioni di questa scarsa spiritualità cinese sono – ovviamente -storiche. Da migliaia di anni, in Cina dominano varie forme di razionalismo e secolarismo tra gli intellettuali. Eventi recenti, come la Rivoluzione Comunista, hanno acuito la sfiducia nella fede della popolazione generale.





Non perderti neanche un articolo, seguici su Facebook!