Homepage Popolari Wonews
Animali
Persone
Celebrità
Tecnologia
Scienze
Società
Storia
Cibo
Mondo
Piante
Serie tv e Cinema
Seguici sui social
Un progetto di
WORLD OPEN NEWS

I fiori di molte ortensie cambiano colore in base al pH del suolo

I fiori di molte ortensie (come Hydrangea macrophylla) cambiano colore in base al pH del suolo. Un suolo con un pH di 5,5 o inferiore produrrà ortensie blu, un pH di 6,5 o superiore genererà ortensie rosa e un suolo con pH tr 5,5 e 6,5 crescerà ortensie viola

Pubblicato il 17/02/2019 alle 19:05
Fonte: Wikipedia inglese (link alla fonte principale)
Le ortensie (Hydrangea) sono piante native dell’Asia meridionale e orientale (Cina, Giappone, Corea, l’Himalaya) e delle Americhe. Cresce producendo arbusti che oscillano da 1 a 3 metri di altezza.
Il nome “Hydrangea” deriva dal greco, e significa “vascello d’acqua”, in riferimento alla forma della capsula dei semi. “Ortensia”, invece, è una latinizzazione del nome francese, conferito dall’orologiaio Jean-André Lepaute, in onore della moglie Hortense.
Le ortensie, di cui esistono oltre 70 specie, hanno spesso dei fiori bianchi. Ma in alcune, come la Hydrangea macrophylla, possono essere di molti colori: blu, rossi, rosa e varie tonalità di viola. Queste ortensie prendono il colore dei fiori dall’acidità del suolo, che influenza il livello degli ioni di alluminio disponibili.
Un suolo acido (pH sotto 6,5-7) avrà più ioni di alluminio a disposizione e porterà l’ortensia a produrre fiori blu o viola, mentre un suolo alcalino (pH sopra i 7) produrrà fiori che vanno dal rosa al rosso.

Ortensie Colori

Ortensie Colori
Ceiba chodatii // Wikimedia CC BY-SA 4.0

Non perderti neanche un articolo, seguici su Facebook!