Homepage Popolari Wonews
Animali
Persone
Celebrità
Tecnologia
Scienze
Società
Storia
Cibo
Mondo
Piante
Serie tv e Cinema
Seguici sui social
Un progetto di
WORLD OPEN NEWS

I frutti di avocado non maturano sull'albero

Gli alberi di avocado contengono enzimi che impediscono al frutto di maturare sull'albero. Per questo, i coltivatori possono usare gli alberi come "magazzini", anche per 7 mesi dopo che i frutti hanno raggiunto il pieno sviluppo. Questo permette agli avocado di essere sempre "di stagione".

Pubblicato il 10/09/2019 alle 20:58
Fonte: Wikipedia inglese, insider.com (link alla fonte principale)
L'avocado (il cui nome, curiosamente, deriva dalla parola nahuatl āhuacatl, che significa testicolo), è un frutto molto nutriente originario dell'America Centrale.
Oltre alle straordinarie caratteristiche nutrizionali (contengono molti "grassi buoni" e sono pieni di potassio), l'avocado ha una curiosa particolarità: non matura mai sull'albero. Soltanto quando vengono raccolti, questi frutti iniziano ad ammorbidirsi.
Kantha Shelke, ricercatrice di cibo e nutrizione, ha spiegato all'HuffPost come l'avocado, anche quando fisiologicamente sviluppato, non matura sull'albero grazie ad un enzima inibitore presente nella pianta.
"Sembra un modo sviluppato dalla natura per proteggere il frutto dai danni dovuti alle alte temperature. Anche quando i frutti sull'albero sono esposti all'etilene (l'ormone rilasciato dagli ortaggi che maturano), questo sembra non avere effetto.
L'avocado deve stare sull'albero abbastanza a lungo per avere il giusto livello di olio. Una volta pronto, però, può essere "conservato" sull'albero e raccolto quando è più conveniente dal punto di vista commerciale.
L'avocado del genere "Hass" può rimanere 7 mesi sull'albero, ed è uno di quelli che più si presta ad essere comodamente "immagazzinato" in questo modo.



Avocado
Photo by Irene Kredenets on Unsplash

Non perderti neanche un articolo, seguici su Facebook!